Crea sito

Idea per il riciclaggio della plastica e Stampanti 3D

Contiene argomenti inerenti a nuove Idee Innovazioni Invenzioni Opere Progetti da condividere ed ampliare con altre persone.

Moderatore: peopleopinion

Idea per il riciclaggio della plastica e Stampanti 3D

Messaggio da leggereda 3DPrinterMan » giovedì 16 ottobre 2014, 6:28

Avrete sicuramente già sentito parlare delle stampanti 3D che permettono di stampare modelli tridimensionali, ad esempio giocatoli, prototipi, suppellettili di vario genere ecc..., realizzati con software di grafica 3D, rendendoli a tutti gli effetti oggetti tangibili ed utilizzabili nella vita di tutti i giorni.
Il funzionamento di base di una stampante 3D non è dissimile a quello di una "pistola per incollaggio a caldo", pilotata dal computer. Come saprete di solito per "stampare" gli oggetti attraverso le stampanti 3D bisogna acquistare il loro materiale di consumo di norma costituito da plastica dei generi compatibili con la tecnologia utilizzata dalla stampante 3D stessa che viene scaldata dall'ugello della "pistola a caldo pilotata dal computer" in modo tale da posizionare la plastica fusa nei punti dove serve andando a riprodurre strato dopo strato l'oggetto che si vuole riprodurre in realtà dopo averlo progettato al computer.

Ora immaginatevi quanto sarebbe straordinario se invece di usare il materiale di consumo che allo stato attuale deve essere acquistato, fosse possibile utilizzare la plastica di scarto prodotta da famiglie o aziende come rifiuto della vita di tutti i giorni.
Supponiamo ad esempio di avere dei vecchi giocatoli o anche delle semplici bottiglie di plastica che prima contenevano ad esempio acqua, vale a dire normale plastica che una volta terminata la vita utile dell'oggetto, sarebbe normalmente buttata nella raccolta differenziata. Questo genere di scarti, si potrebbero usare dopo averli tritati "casalingarmente", per cosi dire, al fine di renderli utilizzabili da parte della stampante 3D la quale potrebbe essere dotata di un fusore per scarti di plastica casalinga da cui ricavare il materiale da usare per la stampa dei nuovi oggetti. Un tritatutto "casalingo" per plastica potrebbe essere una bella idea da studiare e realizzare, un ottimo complemento da vendere insieme o separatamente alla stampante 3D medesima ed al fusore.
In alternativa, una volta realizzata la polvere o le briciole di plastica tritata, questa sarebbe messa dentro la tramoggia della stampante 3D appositamente predisposta con fusore incorporato e da questa usata come materiale di consumo in luogo delle ricariche di plastica che di norma devono essere acquistate, e diciamoci la verità, a caro prezzo.
In questo modo potrebbe essere ad esempio possibile realizzare lavori praticamente a costo di esercizio pari al solo consumo di elettricità poiché la materia prima principale, la plastica, potrebbe essere ottenuta dagli scarti di tutti i giorni sia a casa che in azienda.
Avatar utente
3DPrinterMan
 

Riciclare la plastica per le stampanti 3D con l'estrusore

Messaggio da leggereda eweind » mercoledì 29 ottobre 2014, 21:23

Una soluzione simile in effetti già esiste (in parte) e sta prendendo piede con una certa velocità viste le possibilità che apre: con questo prodotto in pratica si possono riciclare una parte dei rifiuti di plastica, anche di quelli prodotti in casa, dando loro una nuova vita utile.
E' prodotto da http://eweindustries.com e può essere usato proprio per la produzione per estrusione del filamento di plastica che poi si mette nelle stampanti 3D. L'estrusore di filamento per le stampanti 3D è prodotto in 4 versioni e può essere acquistato direttamente dal sito citato ad un prezzo che va da 170 a 690 euro secondo la versione.
Può essere usato per fondere ed estrudere PLA che ABS. Si possono inoltre anche miscelare trucioli di plastiche di diverso colore che una volta fusi e estrusi andranno a formare un filamento con il colore desiderato.
Da quanto dice il sito della casa produttrice si può usarlo sia in modalità automatica sia in modalità avanzata, per gli utenti più esperti e con la logica Arduino è possibile regolare temperatura di fusione della plastica e tempo di estrusione per risultati ottimali per le varie tipologie di materie plastiche con cui è compatibile.
Inoltre è stato prodotto con un sistema in grado di sincronizzare la velocità di estrusione con quella di imbobinamento cosa che permette di ottenere direttamente le bobine di filo di plastica pronte all'uso, da porre direttamente nella stampante 3D.
Infine, è un prodotto made in Italy realizzato da un gruppo di giovani, di una nuova iniziativa imprenditoriale.
Avatar utente
eweind
 

Re: Idea per il riciclaggio della plastica e Stampanti 3D

Messaggio da leggereda peopleopinion » martedì 29 settembre 2015, 5:45

Interessante soluzione tecnologica al riutilizzo di materiali altrimenti inutilizzabili.
Grazie per la segnalazione.


Se ritenete che in qualsiasi messaggio pubblicato siano presenti degli errori, o imperfezioni, o vorreste proporre delle integrazioni segnalatelo di seguito al messaggio stesso, oppure usando l'apposita funzione di segnalazione del messaggio (pulsante a forma di triangolo con punto esclamativo) specificando poi il motivo, o ancora contattando me o lo staff tramite messaggi privati. Senza esitazione, anzi, vi ringrazio anticipatamente per quando lo farete.
Se volete contattarmi tramite Messagio Privato cliccate sul mio Nome utente, a fianco ad ogni mio messaggio e ad ogni forum di cui sono moderatore. Nella pagina che sarà mostrata contenente il mio profilo pubblico, andate nella sezione "CONTATTA PEOPLEOPINION". Qui troverete le modalità a vostra disposizione per contattarmi.

Se avete Skype e se sono online potete anche chiamarmi cliccando qui:
Chiama peopleopinion con Skype

Vi ricordo di dare una sbirciatina alle regole del forum prima di contattare qualsiasi componente dello staff.

Grazie della partecipazione e collaborazione.

Cordialmente

Forum Administrator



Avatar utente
peopleopinion
Amministratore
 
Messaggi: 65
Iscritto il: mercoledì 20 ottobre 2010, 21:52
Skype: peopleopinion


Torna a Idee Innovazioni Invenzioni Opere Progetti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Notizie in Evidenza:

...http://peopleopinion.altervista.org/

...Il Fatto Quotidiano prima pagina

...Il Fatto Quotidiano

...ANSA

...ANSA Top News

...ANSA Tecnologia

...AGI

...AGI Live

...https://news.google.com

...https://news.google.com

...https://news.google.com

...BBC

cron

Totale visite dal 02.02.2012