Crea sito

Standard o non Standard, questo è il problema

Contiene argomenti inerenti la Cronaca Economia e Politica Eurozona.
Se sei abilitato puoi anche inserirne di nuovi.
In caso contrario inserisci le tue proposte di nuovi argomenti nell'apposita sezione "Le nuove proposte di discussione". Se ritenuti di interesse saranno aggiunti.

Moderatore: peopleopinion

Standard o non Standard, questo è il problema

Messaggio da leggereda AirBreath » sabato 18 gennaio 2014, 18:22

Sapevate che esiste una normativa europea che definisce le dimensioni e persino la curvatura della banana? Come se la definizione data dalla natura non fosse sufficiente...
Non ci credete?

In base al regolamento europeo n. 2257/94 la banana standard dell'Unione Europea deve avere un diametro di almeno 27 mm che deve essere misurato nel mezzo del frutto tra i lati lunghi, trasversalmente all'asse della lunghezza. Deve, inoltre, avere una lunghezza di almeno 14 cm, da misurare "sulla convessità esterna, dall'attaccatura del picciolo alla punta".
La battuta sorge spontanea: e per le banane "fuori dagli standard"? :lol:
Battute a parte sulla questione della bontà, della freschezza, della qualità, sullo stato di maturazione, o su come deve essere prodotta se ad esempio possono o non possono essere importate in Europa banane prodotte in piantagioni i cui terreni sono stati tolti con la forza alle persone che li abitavano da generazioni con il beneplacito dei governi corrotti del luogo o in cui lavorano persone che hanno uno status pressoché di schiavi, fatti che senza dubbio interessano maggiormente il consumatore del mero aspetto estetico, sembra invece che il regolamento non si pronunci in modo soddisfacente. Anzi non si pronuncia affatto...

Se qualcuno pensa sia una barzelletta... no, non lo è. Ecco qualche fonte:
http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/Lex ... 217:EN:PDF (la fonte ufficiale)
http://archiviostorico.corriere.it/1997 ... 2729.shtml
http://www.presseurop.eu/it/content/art ... ostro-bene
http://www.presseurop.eu/it/content/art ... l-nucleare
http://www.savethechoice.it/un-grande-c ... banane/171

Sarà una mia sensazione ma alcune volte mi sembra che anche in Europa ci siano delle gran teste di banana, proprio come nel parlamento in Italia...

Ciò che io mi chiedo, ancora di più dopo aver letto gli articoli linkati ed altri che trattano lo stesso argomento, se effettivamente l'Europa non debba iniziare ad occuparsi di argomenti seri, tipo il nucleare, la difesa comune, i diritti umani dei paesi arretrati, i diritti dei cittadini europei, l'integrazione della politica e dei popoli all'insegna di un miglioramento generale della vita della collettività, dell'ottimizzazione delle produzioni agricole, artigianali, industriali per abbattere l'inquinamento e migliorare gli standard qualitativi e il riutilizzo e riciclabilità degli oggetti di consumo (giusto un esempio i consumabili per le stampanti che sono una spesa esosa sia per chi gli acquista sia per in termini di inquinamento e smaltimento), del miglioramento dei sistemi di diffusione della cultura e di una vera equiparazione dei titoli nei vari Paesi (facendo in modo ovviamente che anche la preparazione delle persone sia parificata non solo a livello di titoli ma anche a livello materiale), del commercio internazionale, lo sviluppo di grandi arterie di comunicazione, dei problemi del sistema bancario che fa acqua da tutte le parti a discapito dei popoli e dei tanti altri argomenti di grande spessore sociale che nella Regione Europa esistono e sono più che mai urgenti e tuttavia trascurati per le banane, anche visto l'economia in crisi che va abbastanza a rotoli.
Oppure, se proprio vogliono occuparsi di "piccolezze" (relativamente), perché non si occupano di altri standard su cose e oggetti di uso quotidiano prodotti dall'industria ad esempio di stabilire degli standard qualitativi più elevati per l'ADSL oppure perché non si occupano di standardizzare le prese e spine elettriche che in europa ne esistono innumerevoli tipi e quando una persona va a fare un giro per affari o turismo in europa si deve portare una scatola piena zeppa di adattatori per ricaricare il cellulare o il computer portatile o semplicemente per attaccare il rasoio da barba alla presa a muro dell'Hotel... O ancora perché non occuparsi della standardizzazione dei cacciaviti dei quali ho perso il conto di quanti tipi e forme ne esistano (forse oltre venti tipi diversi): immaginate quante serie di cacciaviti deve acquistare il tecnico per manutenzionare o riparare gli oggetti... su wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Cacciavite) ve ne sono solo alcuni esempi, elenco lungi dall'essere completo di tutte le forme esistenti, varianti e sotto-varianti che costringo addetti ai lavori e famiglie a spendere fior di quattrini per l'acquisto delle varie serie utili per lavoro o per piccole manutenzioni o fai-da-Oppure perché non si occupano del problema delle tonnellate di consumabili per stampanti che vengono prodotti ogni anno da uffici e famiglie e che non possono essere ricaricati a causa di politiche industriali orientate verso un iper-consumismo altamente inquinante. Cose relativamente "veniali" eppure tutte più importanti della curvature o del diametro delle banane... o sbaglio?

Ed invece no: si occupano proprio della curvatura e del diametro della banana e di come prenderne correttamente la misura... quale sia l'utilità me lo chiedo ancora... mah... misteri dei trattati internazionali...
Allegati

Click to Zoom / Open / Play / Download

Regolamento europeo Banane 01994R2257-20060217-en.pdf
► Regolamento europeo Banane 01994R2257-20060217-en.pdf ◄
(73.96 KiB) Scaricato 243 volte

Avatar utente
AirBreath
 

Torna a Cronaca Economia e Politica Eurozona

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Notizie da...:

Caricamento news http://peopleopinion.altervista.org/...

Caricamento news prima pagina...

Caricamento news nazionali...

Caricamento news esteri...

Caricamento news BBC...

cron

Totale visite dal 02.02.2012